VeloLove, la festa del ciclismo urbano il 14 giugno a Roma

La fusione delle parole Velo e Love da il titolo alla festa del ciclismo urbano che si terrà a Roma il 14 giugno 2014. VeloLove

Due anni fa nacque la campagna #salvaiciclisti che fece da catalizzatore per tutti quei soggetti che chiedevano maggiore sicurezza per chi utilizza la bicicletta come mezzo di trasporto quotidiano e portò ai fori imperiali migliaia di persone in occasione della prima manifestazione nazionale.
Quest’anno le proposte della giornata sono variegate: dalla manifestazione #30eLode, per chiedere città a 30 km/h e strade più sicure, un set fotografico per creare l’album di figurine dei ciclisti urbani, il Tweed Ride Picnic in cui sfoggiare l’abbigliamento vintage ed infine la Magnalonga by Night, il Bike Polo Tournament, l’archeotour in bicicletta e l’Urbe Criterium Race.
Una giornata di divertimento ma anche di rivendicazioni da non perdere a cui seguirà il 15 giugno l’assemblea nazionale del movimento #salvaiciclisti.

Quando il “lavoro mobilita l’uomo”- Cicli Aziendali

Anche in Italia ci sono aziende sensibili al tema dell’ambiente che incentivano l’uso della bicicletta. Ciclica ha realizzato un progetto di Bike2Work al quale ha aderito Terre di Mezzo. Officina ciclante fornisce l’assistenza al parco bici. La speranza è che altre aziende seguano l’esempio. ChomeTemporary ne parla in questo articoloCicli Aziendali.

Bike Marketing

Il 28 maggio 2014 è stato pubblicato “Bike Marketing” di Mila Orlando edito da Econote. Tratta di bikenomics e dedica spazio all’esperienza di officina ciclante. L’e-book è acquistabile quì.

Bike Marketing

Tutti la amano e tutti la desiderano: parliamo della bicicletta che sta vivendo un vero e proprio boom. Il giro d’affari intorno alle due ruote è di oltre un miliardo di euro e in giro ci sono circa 22 milioni di ciclisti. Le due ruote sono talmente in voga che negli USA si parla di bikeconomics. Anche in Italia il mercato delle due ruote è tutto da scoprire. C’è chi ha inventato una nuova professione, chi ha puntato a questa nicchia di mercato per rilanciare il proprio brand o per crearne uno ex novo. Con la bici oggi è possibile fare marketing e in questa breve guida vedremo come, grazie ad alcuni case studies e raccontando alcune storie a due ruote. Se tenete ancora chiusa in cantina la vostra la bici, è il momento di cacciarla fuori e iniziare a fare business.”